Beni strumentali "Nuova Sabatini"

Date Validità: 

da Giovedì, 22 Dicembre 2016 a Domenica, 31 Dicembre 2017

Anno fonte: 

2017

Descrizione Bando: 

La misura finanzia le imprese che realizzano progetti d’investimento anche attraverso operazioni di leasing finanziario, in macchinari, impianti, beni strumentali ed attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché investimenti in hardware, software e tecnologie digitali.

Possono presentare domanda le imprese di tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca tranne alcune eccezioni, quali: industria carboniera, attività finanziarie e assicurative, fabbricazione di prodotti lattiero-caseari e attività connesse all’esportazione.

Beneficiari: 

  • PMI

Settore: 

  • Tutti

Investimenti: 

  • Altro, Impianti, Macchinari e Attrezzature

Ubicazioni: 

  • Italia

Localizzazione: 

Intero territorio nazionale.

Agevolazioni Previste: 

L’investimento è interamente coperto da un finanziamento bancario (o leasing) di durata non superiore a 5 anni, di importo compreso tra 20.000 euro e 2 milioni di euro, interamente utilizzato per coprire gli investimenti ammissibili. Inoltre, il Ministero dello Sviluppo Economico concede un contributo che consiste in un “rimborso” pari all’abbattimento del 2,75% degli interessi pagati dall’impresa alla banca (o alla società di leasing), applicati al finanziamento ottenuto.

L'edizione attuale del bando prevede in particolare:

  • una riserva di risorse, pari al 20% del nuovo stanziamento, finalizzata alla concessione di finanziamenti per l’acquisto da parte di micro, piccole e medie imprese di impianti, macchinari e attrezzature finalizzati alla realizzazione di investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti;
  • la maggiorazione, per gli investimenti di cui al punto precedente, del contributo del 30% rispetto al 2,75% previsto dal decreto interministeriale 25 gennaio 2016 per gli investimenti ordinari.

Iniziative Ammissibili: 

I programmi ammissibili devono riferirsi a: l’installazione e/o l’ampliamento di uno stabilimento, la diversificazione della produzione mediante prodotti nuovi aggiuntivi, la trasformazione radicale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente e l’acquisizione di attivi di uno stabilimento nei limiti specificati dalla normativa.

Procedura: 

Le imprese richiedenti potranno presentare le domande per la richiesta dei finanziamenti e dei contributi alle banche e agli intermediari finanziari aderenti alla convenzione tra Ministero dello sviluppo economico, Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Associazione Bancaria Italiana (ABI).

 

Contatta lo staff Finanza di PromoFirenze per la presentazione della domanda di agevolazioni della tua impresa:

Duccio Negroni  duccio.negroni@promofirenze.it

Michele Trizza  michele.trizza@promofirenze.it